Gianni Nocenzi in concerto a Bordighera (IM) – Mercoledì 7 agosto 2019 – Giardini Lowe 

Rassegna D’Autore e D’Amore (con Ken Hensley, ex Uriah Heep e in apertura Davide Laura)

Ingresso 10 euro – Inizio ore 21.00

Link a video – omaggio al Banco “750.000 anni fa … l’amore?” – https://youtu.be/2F6DHC-7zlo

Una grande occasione per il ritorno in concerto di Gianni Nocenzi all’interno di un festival, quello della “Rassegna D’Autore e D’Amore” organizzato dall’Associazione Aspettando Godot, che è arrivato ormai alla sesta edizione e che ha  ospitato artisti come Claudio Lolli e Eugenio Finardi tra gli altri. Questa serata rappresenta un’eccezione di grandissima qualità perché sul palco, con un concerto per pianoforte solo, salirà il musicista iconico di livello internazionale, fondatore insieme al fratello Vittorio del Banco Del Mutuo Soccorso. Una serata che potrà conquistare gli amanti del progressive ma non solo. Lo stile di Nocenzi affonda le radici nella musica classica, per poi evolversi con attitudine contemporanea ma sempre con una vena melodica molto presente. Anche i suoi lavori solisti hanno riscosso stima e consensi a livello internazionale, pubblicati dalla divisione dedicata alla musica classica e contemporanea della Virgin, spaziando dalle contaminazioni con l’elettronica e ambient di “Empusa” alle collaborazioni con maestri come Ryūichi Sakamoto in “Soft Songs”. Non vanno poi dimenticate le sue esperienze nel mondo cinematografico, come autore di colonne sonore (Premio “Osella d’Argento” per la migliore soundtrack al Festival del Cinema di Venezia 1988) e nel mondo delle nuove tecnologie applicate alla musica, dove, con la sua esperienza ha contribuito alla realizzazione di diverse innovazioni. Il suo ultimo album, “Miniature”, è invece realizzato con il solo pianoforte acustico, un disco di rara sensibiità di cui verranno proposti alcuni brani inediti, oltre a un immancabile omaggio al Banco Del Mutuo Soccorso. A condividere la serata un altro grande della scena rock internazionale, Ken Hensley, il cui concerto seguirà per una ragione di sonorità, non certo d’importanza. Il musicista inglese è ricordato da molti come il cantante degli Uriah Heep. In apertura un set per solo violino ad opera di Davide Laura.

Link: www.bkglive.com

https://www.aspettandogodot.it/

https://www.aspettandogodot.it/rassegna_autore_amore_2019_bordighera.html