Luigi Cinque / HyperDuet

Luigi Cinque HyperDuet con Alireza Mortazavi

Luigi Cinque . clarinetti, soprano sax, live electronics, tastiere, gaida, voce

Alireza Mortazavi – santur

Luigi Cinque è ritenuto dalla critica internazionale uno dei musicisti più originali del panorama europeo tra etnica e contemporanea, inventore – sempre a detta della critica – della musica transgenica. Alireza Mortazavi iraniano è uno dei giovani più preparati e interessanti solisti di santur.

Hyperduet diventa così un concerto pieno, a volte persino sinfonico/jazz o di nuova elettronica, con timbriche arcaiche e altre improntate alla nuove tendenze della musica. Ed è intrigante l’accostamento tra il santur, strumento antichissimo che è il padre di tutte le tastiere del mondo, e dei pianoforti, che riempe l’aria di suoni e battimenti armonici straordinari, con il suono digitale di ultima generazione o i fiati di Luigi Cinque o lo stesso pianoforte.

Il risultato è un sound in grado di essere adatto allo stesso tempo, proprio per la originalità che lo distingue, nei repertori jazzistici o di nuova musica contemporanea ed elettronica o di progettualità ambientale. Ritmo, intensità, canto e racconto. Perché Luigi Cinque abbellisce il concerto con una drammaturgia di racconti in musica. Per concludere grande ritmo, grande ballabilità e grande elaborazione musicale per un duo davvero transgenico e HyperDuet.

In alcuni occasioni – e su richiesta – l’HyperDuet si arricchisce con un terzo elemento scelto – a seconda dei contesti – tra:

Gabriele Mirabassi: clarinetto,

Patrizio Fariselli: tastiere pianoforte e live electronics,

Nando Citarella: vox tenore, chitarra battente, tammorra,

Alessandro Santacaterina: solista di chitarra battente e classica